Vuoi essere informato sui nostri Ticket Deals?
Iscriviti alla nostra newsletter.

* obbligatorio
Close

ll Pagliaio / Physical Computing – Week Lab

Il Pagliaio . via della selva candida 311b . Roma

a partire dal 24 aprile, ore 10:00

EVENTO IN CORSO
€0,00
ziguline
invece di € al botteghino

24 aprile alle ore 10.00 fino a 29 aprile alle ore 18.00
Week Lab | Physical Computing | Dal 24 al 29 Aprile 2012

Ai partecipanti a questo laboratorio saranno illustrate, con un taglio eminentemente pratico e partecipativo, le modalità di utilizzo di apparecchiature elettroniche da adoperare come input per poter gestire luci e sensori con il computer, tramite software dedicati.

24 Aprile | Social Media Input – L’impatto dei social network sulla realtà + Introduzione al physical computing per installazioni interattive – Bruno Capezzuli
25 Aprile | Introduzione al physical computing
26 Aprile | Introduzione al physical computing
27 Aprile | Introduzione agli oggetti nel web
28 Aprile | Introduzione al Circuit Bending
29 Aprile | OsPong – Realizzare un videogioco con Arduino e Processing

24 Aprile | Social Media Input – L’impatto dei social network sulla realtà + Introduzione al physical computing per installazioni interattive – Bruno Capezzuli

Software trattati:
Arduino

Hardware trattati:
Arduino

Programma:

ore 11 – 16 Social Media Input – L’impatto dei social network sulla realtà

ore 16 -19 Introduzione al physical computing per installazioni interattive – Bruno Capezzuoli

MODULO ISCRIZIONE
http://www.quietensemble.com/download/Week_Lab_Physical_Computing.zip

25-26 Aprile | Introduzione al physical computing

Software trattati:
Arduino

Hardware trattati:
Arduino

Programma:
I computer diventano sempre più veloci ma nella maggior parte dei casi continuiamo ad utilizzarli con le solite interfacce: monitor, mouse, tastiera, speaker. Con pochi rudimenti di elettronica e programmazione possiamo creare nuove forme di interazione tra il mondo fisico e quello virtuale. Che si tratti di installazioni interattive, interfacce di controllo per la musica elettronica, robot autonomi o semplicemente di interfacciare un’elettrodomestico al computer, il campo che si è aperto con la diffusione del physical computing permette ad artisti, designers e agli appassionati del fai da te più in generale, di realizzare progetti prima difficilmente abbordabili senza una laurea in ingegneria.

Nel workshop saranno introdotti i microcontrollori Arduino, i sensori e gli attuatori più comuni e saranno fornite alcune basi di programmazione in ambiente Processing e Max/Msp. Si vedranno esempi tratti dai territori della media art, della sound art, della musica elettroacustica e dell’interaction design. Saranno discussi i limiti delle interfacce convenzionali e sarà richiesto ai partecipanti, singoli o in gruppi, di proporre un progetto che metta in discussione il modo in cui si interagisce con il computer abitualmente.

Il workshop è pensato sia per chi si avvicina al campo del physical computing per la prima volta ed è interessato ad acquisirne le conoscenze di base, sia per chi, avendo già esperienza, è interessato ad approfondire aspetti più specifici legati ai propri progetti.

Il workshop ha una durata di tre giorni a tempo pieno. Si alterneranno in maniera informale lezione teorica, discussione di gruppo ed esercitazioni pratiche. Saranno forniti i materiali con cui lavorare, ma essendo le disponibilità limitate si consiglia ai partecipanti di contribuire con propri strumenti e componenti.

Docente:
Matteo Marangoni

Esplorando i confini tra musica, arte e tecnologia il suo lavoro prende la forma di installazioni o performance in cui impiega registrazioni ambientali, archivi sonori, oggetti di uso comune, programmazione informatica ed elettronica fai da te. Ha recentemente ottenuto il diploma specialistico all’interfacoltà ArtScience nei Paesi Bassi, realizzando un sistema non convenzionale di spazializzazione del suono basato su altoparlanti mobili robotici. Promuove le attività di SoundKino a Firenze e scrive sulla rivista di new media art Neural.

www.humbug.me
www.soundkino.org

MODULO ISCRIZIONE
http://www.quietensemble.com/download/Week_Lab_Physical_Computing.zip

27 Aprile | Introduzione agli oggetti nel web

Software trattati:
MAxMsp, Quartz Composer, Arduino

Hardware trattati:
Arduino

Programma:
Una introduzione al web of things e alle sue applicazioni nell’ambito installativo. Durante la sessione saranno illustrate alcune modalità di approccio al web degli oggetti, al data sharing e al loro utilizzo tramite software e microcontrollori.

Docente:
Marcello Cualbu

MODULO ISCRIZIONE
http://www.quietensemble.com/download/Week_Lab_Physical_Computing.zip

28 Aprile | Introduzione al Circuit Bending

Hardware trattati:
Vecchi Giocattoli, Strumenti autocostruiti

Programma:

Il laboratorio ha lo scopo di fornire un metodo teorico / pratico per conoscere e personalizzare circuiti elettronici semplici a basso voltaggio come quelli di giocattoli, strumenti musicali etc.
Il Circuit Bending è un approccio creativo all’elettronica, che attraverso corto circuiti e piccole modifiche permette di costruire affascinanti e potenti noise machines, sfruttando le capacità sonore ed estetiche potenziali degli oggetti stessi.
Impareremo ad aprire, saldare e trapanare giocattoli, primi passi per sviluppare una consapevolezza tecnica del vasto mondo dell’elettronica.

PROGRAMMA:

– Introduzione al Circuit Bending
– Gli attrezzi
– I componenti
– Circuiti e corto circuiti
– Saldare e dissaldare
– Montare i controlli

MATERIALE TECNICO PER LA PARTECIPAZIONE:

– Giocattoli
– Saldatore da 40 / 60 Watt (punta sottile ed appoggio)
– Stagno
– Cacciaviti vari
– Cavi a coccodrillo
– Scatoline in plastica o legno (facoltativo)
– Terza mano o morsetto da banco (facoltativo)

MATERIALE ELETTRONICO

– 1 Switch a leva
– 1 Pulsante normalmente aperto
– 1 Potenziometro lineare da 470 K o 1 M ohm
– 1 Connettore jack femmina da pannello da 1/4 o 1/8
– Cavo elettrico da 1mm

Docente:
Vincenzo Pedata

MODULO ISCRIZIONE
http://www.quietensemble.com/download/Week_Lab_Physical_Computing.zip

29 Aprile | OsPong – Realizzare un videogioco con Arduino e Processing

Hardware trattati:
Arduino

Software Trattati:
Processing

Programma:

perché processing e arduino
Processing è un ambiente di sviluppo e programmazione opensource per tutte le persone che vogliono produrre immagini, animazioni e interazioni con l’utilizzo del software. Negli anni Processing è diventato anche un punto di riferimento per ricercatori, designer e artisti che si cimentano con i principi della programmazione.
Processing offre una curva di apprendimento molto veloce, fin dai primi passi con questo linguaggio (che è una versione “semplificata” di java) si ottengono risultati soddisfacenti e molto interessanti.
rif.: http://processing.org/
Arduino è una piattaforma di prototipazione e sviluppo hardware opensource. Consiste in un scheda che si connette via usb al computer e permette di interfacciarsi con i sensori e attuatori che espandono le possibilità di interazione uomo-macchina, l’interfaccia e il linguaggio di programmazione di arduino sono naturali estensioni del framework processing.
rif.: http://arduino.cc/

perché open source
Si sono scelti questi strumenti opensource per i notevoli benefici che una piattaforma aperta ci offre. Una grande community: in tempo reale si ha il supporto di migliaia di progettisti entusiasti che collaborano costantemente allo sviluppo delle 2 piattaforme. Econonomicità: processing è completamente gratuito e per arduino sono disponibili i diagrammi circuitali in rete, nella sua versione commercializzata raramente supera i 50€ nelle sue versioni più performanti Riutilizzo: in rete si trovano centinai di progetti già sviluppati che possono essere eccezionali punti di partenza per sviluppare applicazioni Libertà: possibilità per chiunque di modificare e personalizzare liberamente il software Revisione: il codice sorgente è sottoposto ad una revisione da parte di moltissime persone, sotto il controllo di uno o più maintainer Continuo feedback da parte degli utenti; Le nuove release si susseguono velocemente; Debuging: scoperta di bug e malfunzionamenti più rapida e semplice, più persone provano il software in più scenari d’uso.

Finalità
Il workshop si basa sullo sviluppo di un progetto concreto. Seguendo il più possibile quello che è un normale flusso di lavoro si copriranno le varie tematiche didattiche. Lo sviluppo dell’interfaccia hardware e del sofware procederanno parallelamente fino ad integrarsi in un’opera completa. Il partecipante al workshop apprenderà le basi del design computazionale e dell’arte interattiva. Inoltre si apprenderanno le basi dei dispositivi di input e output per una interazione fisica.
Il partecipante non ha bisogno di basi di programmazione ed elettronica. Alla fine del workshop si produrrà una installazione ludica interattiva che utilizza un dispositivo di interfaccia costruito all’occorrenza.

Docente:
Bruno Capezzuoli/Pixelorchestra

Pixelorchestra, fondato e sviluppato negli anni da Bruno Capezzuoli, è un progetto che si prefige l’arduo compito di lavorare per la comunicazione integrata nel mondo dell’arte. Nato come un software per vjing cambia forma e cresce diventando un modo per sperimentare nuove estetiche della comunicazione. Dalla grafica tradizionale all’interaction design pixelorchestra è maturato affinando il suo stile ironico e talvolta surreale. Si spazia dalle installazioni audio/video dalla precisa estetica minimalista fino al vjing per i più famosi musicisti elettronici del momento, lavorando sempre al confine tra arte ed entertainment.
rif.: www.pixelorchestra.com

MODULO ISCRIZIONE
http://www.quietensemble.com/download/Week_Lab_Physical_Computing.zip


Quote di iscrizione:
1 giornata : 70 €
2 giornate : 120 €
3 giornate : 160 €
4 giornate : 200 €
5 giornate : 230 €
1 settimana : 250 €

2 settimane : 450 €
(per chi volesse iscriversi a questo+il prossimo Week Lab)

MODULO ISCRIZIONE
http://www.quietensemble.com/download/Week_Lab_Physical_Computing.zip

UP COMING WEEK LAB /
Grafica Generativa;
http://www.ilpagliaio.net/Labs_tech_Grafica_generativa.html

Info
Ziguline mette a disposizione 12 ingressi* a prezzo scontato a €0,00 (invece che ) ai primi che si prenoteranno usando il form qui di seguito. I ticket deals saranno disponibili fino al 21 aprile 2012.
24 aprile
Ore 10:00
Il Pagliaio
via della selva candida 311b
Roma
Sto caricando la mappa ....

ziguline

Compila il Form e acquista il tuo ticket via PayPal.

Ingresso a prezzo scontato €0,00 invece di €

Attenzione, ogni utente può acquistare un solo ticket.

ATTENZIONE:
Ricorda di completare la registrazione su PayPal.
Riceverai una email di conferma solo quando il tuo ordine sarà andato a buon fine.
Per informazioni ed assistenza scrivi a: ticket-deals[at]ziguline.com

Ricordati di stampare la mail di conferma del tuo biglietto e presentala alla cassa.

Community feedback